domenica 16 gennaio 2011

Arrivederci Sandrino!






Girella, di cognome e di fatto: instancabile fotoreporter nonchè sempre presente volontario della Fondazione Exodus di Milano.

Mi hai regalato delle risate surreali con la tua imbattibile schiettezza milaneis, aspetto del tuo carattere che spesso ci ha visto anche baruffare su questioni di lavoro.

Mi hai detto che ero troppo buono per fare il giornalista: io, invece di leggerlo come una critica, lo interpretai come un complimento.

Perchè buono lo eri anche tu e alle volte ti piaceva proprio stare in mezzo al nostro "cogliodromo" (neologismo di tua invenzione) popolato da imbattibili "stracciaculi" (altra perla di saggezza).

Ciao Sandrino.
Guardaci da lassù.

Nessun commento:

Posta un commento