martedì 23 febbraio 2010

Noi, la razza malvagia






Ovviamente siamo noi, uomini.

Oggi mi trovavo a lavoro nel Parco Lambro. Una puzza nauseabonda, di quelle che ti fanno girare la testa, ha aggredito le mie narici. Sporgendomi dal ponte vicino alla cascina di Exodus ho potuto vedere la violenza umana scorrere sotto i miei occhi: massa nera, informe, che aveva anche la capacità di zittire l'acqua invischiata nelle sue appiccicose spire.

Verrebbe da chiedere "perchè?".
Ma tanto si sa che le risposte sono un lusso.

Povero fiume.
Poveri animali.
Poveri uomini.

Nessun commento:

Posta un commento